Trascrizione tradotta del testo “LA VISIONE DEGLI SCONFITTI” del SupGaleano

Riportiamo la trascrizione tradotta del testo letto dal Subcomandante Insurgente Galeano al seminario “il pensiero critico contro l’idra capitalista” il 6 maggio e legato ai racconti di donne in lotta e resistenza.

Bene,le compagne zapatiste vi hanno fatto l’onore di presentare tre generazioni di EZLN.
Come Zapatisti che siamo ci  rendiamo conto che manca qualcosa che è simile alla “cinghia” che ci ha fermato, così vi leggero il testo dal titolo:

LA VISIONE DEGLI SCONFITTI

20150506_013441 Continue reading Trascrizione tradotta del testo “LA VISIONE DEGLI SCONFITTI” del SupGaleano

Escuelita zapatista via al terzo turno

Non si riesce a dormire, la casa collettiva dove dormiamo inizia un incessante operazione di preparazione al terzo turno dell’escuelita zapatista gia’ delle 6 del mattino. Compagne e compagni che devono partire si svegliano presto, e questo non e’ un problema, presi dalla foga di sistemare le ultime cose nello zaino per correre al CIDECI per prendere parte alle carovane che li porteranno ai loro caracol.

Risultato non si dorme. Decido di andare a fare pubbliche relazioni al CIDECI cosi’ da poter salutare un po’ di persone di mezzo mondo che so che saranno li.

IMG_4916 Continue reading Escuelita zapatista via al terzo turno

Saluti, escuelita e una digressione sull’armetagnol

Stamattina una timida carovana di internazionali s’è mossa dalla casa. In combi, a piedi, in taxi siamo arrivati, mescolati a tanti altri, alla registrazione per l’escuelita zapatista e l’emozione era decisamente palpabile. Negli sproloqui e nei silenzi, nei desiderata e negli scongiuri, nella liste delle compere e delle faccende da ultimare per tempo, all’Univeridad de la tierra si respirava il senso di una cosa grande, da farsi insieme.20131220_142113

Qui mi tocca una variazione dal tema. La ricchezza di sfumature degli internazionali di lingua spagnola e la traballante conoscenza della lingua di tutti gli altri (mi fregio d’essere tra i leader di questa seconda fazione) ci hanno portato nell’arco di una settimana di vita comunitaria a coniare un’improvvisata, mutevole e divertente lingua d’incontro: l’armetagnol. Continue reading Saluti, escuelita e una digressione sull’armetagnol