ACTEAL 20 ANNI DOPO

Il 22 dicembre 2017 saranno 20 anni dal massacro di Acteal. L’incursione paramilitare che portò all’omicidio di 45 persone e l’inizio del fenomeno dei desplazados. Il 20-21 e 22 dicembre nella comunità si svolgerà un festival culturale e una processione per ricordare la strage. Intanto la pressione paramilitare e la violenza di stato tornano a battere negli intorni della comunità e altri 5000 desplazados tornano a raccontare il conflitto stato-comunità mai sopito e mai risolto. Per affrontare la questione abbiamo realizzato una doppia intervista con Pedro Faro, direttore del Centro dei Diritti Umani Fray Bartolomè De Las Casas, e Guadalupe Vazquez, portavoce della società civile Las Abajas e consejal del Congresso Indigeno di Governo.

Buona lettura

 

Cosa resta in sospeso sul massacro di Acteal, cosa sappiamo e cosa lo Stato messicano ha intenzione di affrontare, discutere e risolvere?

Continue reading ACTEAL 20 ANNI DOPO

AL MOVIMENTO DELLE DONNE DEL KURDISTAN KOMALEN JINEN KURDISTAN (KJK)

San Cristobal de las Casas, Cideci-Unitierra,

Chiapas, Messico – Ottobre 2017

Al Movimento delle Donne del Kurdistan Komalên Jinên Kurdistan (KJK),

Compagne e sorelle:
Noi, donne delegate indigene originarie del Messico, le consigliere e la portavoce del Consiglio Indigeno di Governo, dei popoli amuzgo, tojolabal, ñahñu/ñatho, nahua, wixárika, tzeltal, maya, tohono odham, totonaco, binniza, tzotzil, guarijio, kumiai, chol, purépecha, mayo, rarámuri, tepehuano, me´phaa, popoluca, zoque, cochimi, coca, cora, yaqui, mam, mazahua, tenek, chinanteco, na savi, cuicateco, mixe, triqui, ikoots, chichimeca y mazateco, riunite in assemblea del Consiglio Nazionale Indigeno, spazio che da 21 anni mette in connessione i popoli originari del Messico, vi inviamo un saluto fraterno e vi ringraziamo di tutto cuore per la lettera che ci avete fatto arrivare lo scorso giugno, con l’abbraccio e l’appoggio solidale e rivoluzionario che dai vostri territori manifestate verso di noialtre, le donne indigene, verso di noialtri, popoli originari del Congresso Nazionale Indigeno.

Continue reading AL MOVIMENTO DELLE DONNE DEL KURDISTAN KOMALEN JINEN KURDISTAN (KJK)

MARICHUY SI E’ ISCRITTA ALLE LISTE ELETTORALI COME CANDIDATA INDIPENDENTE

Trascrizione del messaggio della portavoce María de Jesús Patricio davanti all’Istituto Elettorale Nazionale durante la presentazione della candidatura del Consiglio Indigeno di Governo.

Buongiorno compagni, compagne, fratelli e sorelle indigene, media indipendenti, media a pagamento, stiamo facendo uno dei primi passi di quel che porteremo avanti.

Grazie per essere qui a sostenere questa proposta collettiva di molti. Continue reading MARICHUY SI E’ ISCRITTA ALLE LISTE ELETTORALI COME CANDIDATA INDIPENDENTE

In un Messico ‘Stanco della Violenza’, i ribelli zapatisti si avventurano in politica

di PAULINA VILLEGAS, AUGUST 26, 2017. tratto dal New York Times

Gli zapatisti, i ribelli politici più potenti in Messico degli ultimi 100 anni, rinunciano alla rivoluzione armata, dopo decenni di opposizione al governo, per una semplice ragione: il Messico è così trivellato da violenze, spiegano, che il paese non ne può più.

Gli analisti sostengono che tale decisione valga come commento sullo sconcertante stato del Messico oggi.   Continue reading In un Messico ‘Stanco della Violenza’, i ribelli zapatisti si avventurano in politica