1 gennaio 1994 – 1 gennaio 2014 : YA BASTA

Articolo scritto da 20zln.noblogs.org per il sito www.qcodmag.it

Il 1 gennaio del 1994 il mondo scopriva l’EZLN: Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale.

Il Messico, nel giorno dell’entrata in vigore del NAFTA (Trattato di Libero Commercio del Nord America), scopriva il Chiapas e conosceva una guerra che aveva il sapore di un movimento politico e sociale che impugnava le armi per non doverle mai piu’ utilizzare, non per conquistare il potere ma per contrastare il neoliberismo e conquistare diritti per gli indigeni disencendenti dei Maya.

IMG_4945 Continue reading 1 gennaio 1994 – 1 gennaio 2014 : YA BASTA

Subcomandante Marcos: Rewind 2

REWIND 2:

Dicembre 2013
“Uno sa di essere morto quando le
cose che lo circondano hanno smesso di
morire.”
Elías Contreras
Professione: Commissione di Investigazione dell’EZLN
Stato Civile: Defunto.
Età: 521 anni e più.
descargaÈ l’alba, e se me lo domandassero, ma non l’hanno fatto, direi che il problema con i morti sono i vivi.
Perché poi generalmente si scatena la disputa assurda, oziosa e indignante sulla loro assenza.
Quel “io li ho conosciuti-visti-mi hanno detto” è soltanto l’alibi per nascondere il “io sono l’amministratore di quella vita perché amministro la sua morte”.
Qualcosa come il “copyright”della morte, convertita dunque in mercanzia che si possiede, si scambia, circola e viene consumata. Per questo esistono perfino istituzioni: libri storiografici, biografie, musei, effemeridi, tesi, giornali, riviste e dibattiti.