Quando il cielo si mescola con la terra: al quinto giorno di festival sulle scienze si somma il Congresso Nazionale Indigeno

Ormai non abbiamo più alcuna fiducia, ma forse non c’è mai stata,  nelle previsioni meteo: anche oggi hanno fatto cilecca. Constatata l’inutilità della crema solare, ad aspettarci in agguato fuori dalla porta della casa collettiva dove siamo ospitati troviamo solo pioggia, freddo e nebbia ma non saranno certo le condizioni meteo a fermarci e rallentare il festival.


Certo il meteo ci fa rallentare un pochino e mette a dura prova la nostra la voglia di metterci in fila per un’ora e mezza per poter prendere posti decenti, o solo una sedia in ultima fila.
Continue reading Quando il cielo si mescola con la terra: al quinto giorno di festival sulle scienze si somma il Congresso Nazionale Indigeno

Quarto giorno di festival: “No pasarán, nemmeno se fossero extraterrestri”

Anche oggi le previsioni meteo si avverano con almeno 12 ore di ritardo, con una pioggerellina leggera, invece che un temporale, che arriva mentre percorriamo a ritroso la strada verso casa.

Code infinite, per il bagno, per un posto a sedere per assistere agli incontri o per mangiare segnano il passare del tempo al CIDECI.  Anche oggi affrontiamo piccole peripezie tecnologiche con le fotocamere. Continue reading Quarto giorno di festival: “No pasarán, nemmeno se fossero extraterrestri”