Elezioni in Messico. Il punto due giorni dopo.

Morti, arresti, esercito nelle città, schede elettorali bruciate, schede elettorali annullate (circa il 5%), 53% di astensionismo, sezioni elettorali non istallate, candidati fuori dai tre grandi partiti Messicani che si impongono in stati ricchi e borghesi, il PRI sotto il 30%, elezioni annullate a Tixla (città dove ha sede la Scuola Normale Rurale di Ayotzinapa): questa la giornata elettorale del 7 giugno in Messico.

635692937900062836w Continue reading Elezioni in Messico. Il punto due giorni dopo.